Contact
Contact

Bocca e verità

da | Giu 8, 2018

Perché mai mi metto a scrivere di bocca?
Per esempio perché bocca e vagina sono connesse sia energeticamente che a livello cellulare.
A proposito di Origine … loro la condividono.
Inoltre, perché bocca e gola sono la zona in cui cielo/mente e terra/cuore si incontrano. Beh, in fondo questo accade anche nella vagina 😉 … o almeno potrebbe!

Lo spazio, in cui si trovano bocca e gola, di cui parlo io non è quello unicamente delimitato da volto e collo.
È quello che tu crei svincolandoti da vecchie strutture, blocchi ed emozioni; immergendoti nel celeste del tuo essere.
Dal cielo scende il tuo sapere che attraversando la tua mente trova la sua forma.
Dalla terra sale il tuo sentire che attraversando il tuo cuore trova la sua forma.
Quando sei pronta a condividere con il mondo una tua creazione, qualsiasi sia la sua natura, nella tua gola si incontrano queste due energie (una delle cui espressioni è il sorriso). Più trovano spazio per unirsi, maggiore sarà la spinta e la completezza con cui nasceranno attraverso di Te. Questo appena scritto in fondo potrebbe essere anche il tuo parto durante il quale Cielo e Terra si incontrano e, attraverso le onde del tuo grembo, accompagnano te e la tua bambina verso la nascita.
Ovvio, non uscirà nessun bebè dalla tua bocca 😛 ma sapendola strettamente in comunicazione con la tua vagina sai anche che come ti senti lì ti sentirai anche là … quello che permetti a una è un invito anche per l’altra … se trattieni una imprigioni anche l’altra … se rendi una la porta del tuo infinito dall’altra nasce la vita!

I bambini quando interagiscono con noi ci incontrano veramente, profondamente. Nel loro sorriso è contenuto tutto il loro essere. Vengono verso di noi, percepiscono ogni parte di noi, riconoscono le nostre radici e la nostra origine e a quel punto, nella consapevolezza di quel riconoscimento, sorridono.
Incontrare l’altro a questo livello di cuore e presenza, è il terreno nel quale la tua relazione genitore-bambino si dischiude rivelandosi per la preziosa occasione che è.

Ti è mai capitato di sentir nascere un sorriso sul tuo volto?
Sentirlo arrivare, farsi strada senza averne un motivo apparente, ed esploderti in bocca? Mi è successo proprio l’altro giorno.
Durante uno sforzo fisico, quando mi sentivo ormai al limite e iniziavo a pensare che volevo smettere, sul mio viso è apparso un sorriso. Non è stato accompagnato da un pensiero, è sbucato così dal nulla. Sorridevo, mi sentivo sorridere e sorrisa.
Stupita osservavo e stando in questa gioia improvvisa, essa si espandeva. La fatica di prima era ancora presente ma completamente trasformata, alleggerita lei e potenziata io. Avvertivo la forza che sprigionava ma non solo, c’era del piacere lì da qualche parte, una fonte di piacere che ha ricaricato all’istante ogni mia batteria!
Prova a farlo adesso, se preferisci puoi chiudere gli occhi: immagina un sorriso, non dargli forma con la bocca, immaginalo dentro di te, cercalo. Sentilo generarsi da un punto al tuo interno, come un’onda che lentamente intravedi all’orizzonte e sai che si sta avvicinando. Non devi far altro che rimanere a guardarla. La vedi sempre più vicina fino a poterne percepire l’intensità.
Il tuo sorriso sta navigando nel mare del tuo essere, man mano cresce portando con sé ogni goccia della tua anima fino a prorompere dalle tue labbra e oltre, espandendo il proprio riverbero nell’universo intero.
Fai un respiro profondo e, quando ti senti ricolma del tuo sorriso, come back to me.

Come ti senti? Quale differenza noti rispetto a come stavi o ti percepivi prima?
Ti rendi conto della potenza di un sorriso e di tutto ciò che contiene?
Cielo, Terra e la tua anima nel mezzo! Questo sa fare il tuo corpo!

Write me for info

Write me for any question and further information.

2 + 1 =

Sacred Seeds

 

© Clarissa Semini

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. È possibile consentire o non consentire i cookie nelle impostazioni del browser.

Chiudi